La nostra storia

  • La Nascita

    La Scuola di Energetica Junghiana Hui Neng, fondata a Genova nel 2002, è una Associazione culturale e sportiva senza fini di lucro affiliata all’Ente Nazionale Democratico di Azione Sociale (E.N.D.A.S.).
    La Scuola promuove lo studio, la ricerca, la diffusione, la formazione e la pratica nel campo dell’Energetica Junghiana, in relazione alla filosofia e psicologia Buddhista in particolare, ed in generale alle discipline orientali. Organizza per i propri associati attività culturali-sportive nell’ambito delle discipline psicofisiche cinesi e indiane volte alla prevenzione della salute.

    Inoltre in accordo con la natura e lo spirito di servizio psico socio educativo dell’Associazione stessa, promuove attività di ricerca di carattere antropologico e sociologico, attività di sostegno sociale rivolte a fasce deboli della popolazione per la promozione, la crescita, lo sviluppo e la valorizzazione della persona senza distinzione alcuna di genere, appartenenza religiosa e culturale.
    Tra gli interessi della Scuola è l’organizzazione di mostre a carattere temporaneo, incontri conviviali tra soci, conferenze, dibattiti, convegni, attività editoriali, cartacee e digitali tesi ad approfondire i temi sui quali si fonda l’esistenza dell’Associazione.

  • b3

  • coll

    1. Before
    2. After
  • Il Rifugio – Ca’du Neng

    Ritenendo il contatto con la natura un’occasione per entrare in relazione profonda con se stessi e con gli altri, nel 2012 la comunità che si raccoglie intorno alla Scuola Hui Neng, ha acquisito nell’antico borgo di Collodari (Recco) una casa e numerose fasce di terreno.
    In questi anni il luogo è stato completamente ristrutturato secondo principi di conservazione e integrazione con l’ambiente, è stato costruito un recinto e avviato un orto sinergico studiando e approfondendo la relazione dell’essere umano con le ciclicità e i ritmi di ogni vita, primo fra tutti, il susseguirsi delle stagioni dell’anno e la conseguente alternanza tra le fasi di attività produttiva e di riposo.
    Questo atteggiamento ha dato il via alla ricerca sul tema della resilienza (cioè la capacità di un eco-sistema o di un singolo individuo di continuare a funzionare in presenza di shock esterni e cambiamenti indotti, mantenendo la propria identità e autonomia) e a laboratori sulle principali sfere legate all’autosufficienza:

    • quella alimentare ed etnogastronomica attraverso l’importanza di consumare gli alimenti nel momento di reperibilità naturale e l’opportunità di trasformarli e conservarli in maniera genuina e sostenibile (nel 2014 nasce l’Azienda Agricola il Loto);
    • quella tessile, in cui avviene la trasformazione di stoffe e capi abbandonati o non più soddisfacenti;
    • quella d’arredamento, attraverso il recupero di mobili antichi e la riconversione di vecchi oggetti a nuovi usi, con particolare attenzione all’accordo tra stile, colore ed energia tra ambienti ed abitanti;
    • quella agricola, attraverso l’orticoltura e l’agricoltura sinergica.

    Ognuna di queste occasioni dialoga per creare una rete di risorse, non solo tecniche, ma anche formative e relazionali in linea con lo spirito e i propositi della Scuola.

     

  • L’Officina

    Nel maggio 2015 La Scuola Hui Neng inaugura la sua sede cittadina all’interno dello Stadio G.Carlini. In questa Officina, gli allievi della Scuola possono raccogliersi, praticare e approfondire le attività della Scuola durante la settimana.
    Nell’ottobre 2015 l’Officina della Scuola Hui Neng entra in collaborazione con l’Associazione Tennis Club San Nicola ampliandosi e condividendo l’uso di uno spazio palestra.

Share