Ca’ du Neng


  • La casa tra gli ulivi dove corpo e anima si ritrovano

    Una realtà rurale formata frequentata e animata da noi: ricercatori, appassionati e professionisti della relazione.

    A Collodari, frazione immersa nel verde a cinque minuti dal centro di Recco, vive Ca’du Neng è una realtà rurale che prende vita da un’ idea associativa terapeutica, sociale, politica e spirituale.

    Nasciamo nell’ormai lontano 2002 a Genova, in città, in forma associativa e sportiva. Abbiamo pian piano, nel corso degli anni e dell’esperienza, maturato il proposito di trasferirci nel verde e nel 2012 siamo riusciti ad acquistare una casa e numerose fasce di terreno del borgo di Collodari.

    Tutta la nostra storia è raccontata qui.

    • Ricerca di sé
      di un sentiero possibile
      di un modo di vivere consapevole e sostenibile
      espresso attraverso tutte le nostre iniziative ed attività.

    • I nostri obiettivi

      Ricerchiamo e condividiamo la liberazione da qualsiasi sistema di attaccamento e alienazione che rende l’uomo infelice.

      Attraverso le nostre proposte terapeutiche, educative, esperienziali, agricole cerchiamo di fornire gli strumenti necessari per la manifestazione di una motivazione altruistica che permetta ad ogni individuo di rapportarsi in maniera armonica nei confronti di se stesso, degli altri e dell’ambiente circostante.

  • Cosa significa liberazione?

    Il messaggio di Ca’ du Neng si propone di identificare il maggior numero possibile di meccanismi di alienazione del corpo, dell’anima e dello spirito e perciò divenirne consapevoli e liberi.

    Ad esempio:

    • il lavoro così come è concepito nei tempi moderni (orari e ritmi disumani, precarietà, assenza di ergonomia, cartellino matto, controllo serrato della prestazione, assenza di servizi alla famiglia, gender gap);
    • i metodi sistemici di approvvigionamento alimentare e beni di prima necessità che descrivono enormi contraddizioni tra prezzo e valore. La nostra proposta ci traghetta invece alla spesa consapevole, il km 0, l’autoproduzione e l’autosostentamento;
    • le situazioni di disagio provocate da condizioni individuali, sociali, politiche, economiche, psicologiche e spirituali di difficoltà.

    I nostri strumenti teorici…

    La proposta teorica di Ca’ du Neng affonda le radici nell’opera di Carl Gustav Jung, nella Medicina Tradizionale Cinese e in generale in tutte le discipline orientali, la filosofia e la mitologia greca.

    … e pratici:

    • la parola nella forma del dialogo e del confronto, dalla semplice spontaneità dell’incontrarsi e stare insieme, fino all’aiuto e sostegno professionale psico, socio, educativo;
    • l’approccio all’agricoltura nelle sue forme naturali, anche attraverso l’intervento di esperti e tecnici.

    “L’uomo, riflettendo su di sé, si accorge di essere Soggetto riflessivo e non si identifica più unicamente con l’Io e con la corporeità.

    Il Soggetto riflessivo coglie la propria coincidenza con l’Essere tutto del reale, anzi, è l’Essere stesso che conosce progressivamente se stesso attraverso il pensiero umano, culmine di tutta la storia della conoscenza della realtà.”

    Silvia Montefoschi

Share